Zero Waste con Fra || Riepilogo giorni 21-30

Ciao a tutti e bentornati nel blog per l'ultimo aggiornamento sulla mia Zero Waste Challenge!:)



Giorno 21:
Ho deciso di imparare le proprietà, i benefici e gli usi di diverse materie prime naturali, come oli essenziali e burri. Per farlo mi baso essenzialmente sulle informazioni che trovo su internet, ma ho intenzione di acquistare qualche libro sull'argomento in formato ebook magari ;)




Giorno 22:
Ho iniziato a fare qualche ricetta fai da te con ingredienti naturali e ovviamente Zero Waste (con packaging in vetro o carta). Sono partita da ricette facilissime come collutorio e dentifricio, che sto ancora testando; col collutorio mi trovo bene, ma col dentifricio non tanto, per cui dovrò ancora sperimentare.



Giorno 23:
Interessandomi allo Zero Waste mi sono resa conto di quanti sprechi alimentari facessi, inoltre ho scoperto che in Italia si sprecano circa 9 milioni di tonnellate di cibo all'anno! Ho deciso quindi di intervenire e qui trovate l'articolo nel blog dove ho scritto i miei 9 modi per evitare gli sprechi alimentari.



Giorno 24:
Ho deciso di imparare meglio a cucinare, in particolare vorrei imparare a fare cibi come pasta, pane o salse che posso così evitare di comprare.



Giorno 25:
Invece di buttare l'acqua di cottura della pasta o delle verdure (l'importante è che sia senza sale), la riuso per innaffiare i fiori; questo permette di ridurre il consumo dell'acqua e di dare maggior nutrimento alle piante.



Giorno 26:
Ho sostituito le gomme da masticare con i semi di finocchio, che sono decisamente rinfrescanti (anche se l'effetto dura poco), sono economici, non sono dannosi per lo stomaco e non inquinano a differenza delle gomme da masticare che sono solo parzialmente biodegradabili (per rimuoverle dalle strade vengono impiegate ingenti risorse). Esistono anche gomme biodegradabili, ma non le ho mai provate. In alternativa ai semi di finocchio si può usare il cardamomo :)



Giorno 27:
Invece di usare gli spazzolini classici, ne uso uno elettrico. Non si tratta di una soluzione Zero Waste (lo sarebbe invece uno spazzolino in bambù), ma per ora mi ci trovo molto bene, inoltre la quantità di plastica buttata è minore perchè si sostituisce solo la parte superiore che ho notato che dura di più rispetto ad uno spazzolino classico.




Giorno 28:
Ho iniziato a dire di no alle cannucce! Non sono mai stata un'amante delle cannucce e credo che sia possibile farne benissimo a meno. Per questo quando ordino qualcosa al bar come frullati o aperitivi, semplicemente dico di non metterne (anche se a volte le mettono comunque -.- )



Giorno 29:
Ho deciso di usare maggiormente la tecnologia per ridurre i consumi di carta. In questo periodo sono molto impegnata e memorizzare impegni, appunti e note varie nei dispositivi come telefono e tablet, rende tutto più semplice: è molto comodo, veloce e consente di evitare sprechi di carta :)



Giorno 30:
Ho deciso di utilizzare il meno possibile la macchina! Devo dire che da quando ho la patente difficilmente vi rinuncio. A parte i mezzi pubblici, mi piacerebbe iniziare ad usare la bici per gli spostamenti, ma si rivela un po' complicato perchè la mia città è fornita di piste ciclabili solo in parte e può essere pericoloso; inoltre è una zona collinare per cui gli spostamenti sono più faticosi. Cercherò di fare quindi il possibile. :)



Siamo arrivati alla fine della Zero Waste Challenge! 
Sono contenta di aver intrapreso questo percorso e di averlo condiviso con voi. Ovviamente questo è solo l'inizio, ci sono tanti cambiamenti ancora da fare, nuovi prodotti da sperimentare e nuove sfide da affrontare :)
 Vi ringrazio per i commenti e i consigli che mi avete scritto, non solo qui sul blog ma anche su Instagram! Io continuerò a postare nel mio profilo altri cambiamenti che farò e come cercherò di essere il più Zero Waste possibile!
Vi do quindi appuntamento su Instagram e la prossima settimana qui nel blog per un nuovo articolo.











Che la vostra giornata sia splendida!

Fra 💗

Commenti

  1. Il trucchetto della pasta non lo conoscevo :O Ma trovo difficile non mettere il sale quando si cucina per 6 purtroppo :/ Sono molto curiosa anche del colluttorio e del dentifricio :D Mentre ti ammiro per la tua determinazione riguardo la macchina: anche io da quando ho la patente è come se potessi uscire solo con la macchina. E' anche vero che esco tipo una volta a settimana e basta, ma comunque...xD Se in Italia i mezzi funzionassero, fossero ben collegati e non costassero un occhio della testa sarebbe più facile. Il ricordo dei tram perfettamente puntuali, puliti e spaziosi con gente educata a Strasburgo è molto lontano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ti capisco! Io sono stata in Austria e sono rimasta davvero colpita dalla pulizia, dall'ordine e dall'efficienza dei mezzi pubblici! Devo dire che essendo la mia una città abbastanza piccola, è servita bene dai mezzi pubblici e funzionano bene, non creano molti disagi e non sono troppo ritardatari, quindi direi che si può fare :D Io farò il possibile, usare meno la macchina per me è davvero un'impresa enorme :D
      Baci!!

      Elimina

Posta un commento